Prof.ssa Agnese Silvestri

Università degli studi di Salerno

    asilvestri@unisa.it
  • Area di pertinenza

    Letteratura francese

  • Ruolo nell'Associazione

    Soci sostenitori

    • Agnese Silvestri è professoressa associata in letteratura francese all’Università di Salerno e corrispondente italiana per la SERD (Société des études des dix-neuviémistes). I suoi ambiti di ricerca riguardano la letteratura francese e belga francofona del XIX e XX sec., con riguardo alle connessioni tra creazione letteraria, memoria storica, trasformazioni sociali, ideologia.

      In particolare, per il XIX secolo, si è interessata agli intellettuali nell’affaire Dreyfus, alle poetiche di Balzac e di George Sand, all’utopia sociale; per il XX secolo, alla drammaturgia di René Kalisky e Antoine Vitez, agli essayistes francesi (Roger Caillois, Georges Bataille), alla memoria della Grande guerra e della Shoah. Tra i suoi lavori, René Kalisky, une poétique de la répétition, Peter Lang, 2006, (segnalato nel 2009 dalla giuria del «Prix Littéraire de Francesistica des Thermes de Saint-Vincent»); Il caso Dreyfus e la nascita dell’intellettuale moderno, FrancoAngeli, 2012. Ha curato «Les écrivains lecteurs de George Sand-I», Cahiers George Sand, n° 42, sept. 2020; ha co-curato con Luca Pietromarchi, Séduction et vengeance. La Cousine Bette de Balzac. Cinq leçons, 2020; Il rosso e l'oro. La Fille aux yeux d'or di Balzac. Cinque lezioni, 2017; con Aurélia Kalisky, Kalisky l'intempestif? Relectures contemporaines d'une œuvre du XXe siècle, in  Francofonia, n. 71, autunno 2016.

      • Eventi collegati

      • Libri e documenti collegati

© 2021 Associazione Sigismondo Malatesta. All Rights Reserved.