Prof. Renzo Vescovi

Teatro Tascabile di Bergamo


  • Area di pertinenza

  • Ruolo nell'Associazione

    Non Socio

    • Si laurea a Milano in lettere classiche. Insegnante nelle scuole superiori di Milano e Bergamo lettore di italiano all’Università di Clermont Ferrand, assistente alla cattedra di letteratura italiana della Statale di Milano; lascia ogni forma di insegnamento per lavorare in teatro. Dopo una dozzina di produzioni cui partecipa sia in veste di attore che di regista dilettante, nel 1973 si trasferisce a Bergamo dove forma il gruppo di professionisti che ancora operano al Teatro tascabile di Bergamo. Da allora la sua attività di autore, regista e organizzatore culturale si identifica con quella di TTB. I testi pubblicati sono articoli o brevi saggi, talora trascrizioni di conferenze, intorno a tre temi: il teatro di strada, Oriente-Occidente, l’arte dell’attore. Alcuni fra questi sono: Riflessioni sul teatro e il suo spazio, in F. Cruciani – C. Falletti, Promemoria del teatro di strada, Teatro tascabile di Bergamo – Teatro Telaio, Brescia, 1989, pp. 7-13; La poésie dans l’espace, in Atti del convegno sulla strada – estetica, organizzazione e legislazione per lo spettacolo negli spazi urbani, (Abbiategrasso 9 maggio 2001, di prossima pubblicazione); Aharya Abhinaya: trucco e poesia nel teatro Kathakali, in P. Bignami (a cura di), Mascheramenti – tecniche e saperi nello spettacolo d’occidente e d’oriente, Bulzoni, Roma, 1999, pp. 291-298; Il sapore della danza, in AA. VV., Necessità e libertà – il lavoro del regista e il lavoro dell’attore, Il Comballo, Lecco, 1993, pp. 25-46; Una finestra sul mondo – note sul teatro a Bergamo (1970-1982), Catalogo della Mostra Arte a Bergamo 1970-1981, Lubrina Editore, Bergamo, 2003 (in corso di stampa); (con B. Chierichetti), Ekalochanam, in «Teatro e storia» n. 12, aprile 1992, pp. 123-133; e dunque perché l’India, in La via dell’India – dossier sul lavoro del Teatro tascabile di Bergamo, in «Teatro e storia» n. 24 (in preparazione). Agli scritti vanno forse aggiunti otto diversi programmi di trenta minuti ciascuno presentati dalla Rai e dalla Televisione della Svizzera Italiana: «L’attore che danza» (tre danze classiche indiane: Kathakali, Orissi, Bharata Natyam).

© 2019 Associazione Sigismondo Malatesta. All Rights Reserved.