Laura Curino


  • Area di pertinenza

    Attrice

  • Ruolo nell'Associazione

    Non Socio

    • Nata a Torino il 26 gennaio 1956, Laura Curino è tra i fondatori del Laboratorio Teatro Settimo, ed è autrice e attrice, tra gli altri, degli spettacoli:

      Esercizi sulla tavola di Mendeleev, 1984; premio "Francesca Alinovi" - Opera Prima, presentato ai festival di Santarcangelo, Salisburgo, Asti, Madrid, Amburgo, Barcellona.

      Elementi di struttura del Sentimento, 1985; da "Le affinità elettive" di J.W. Goethe; premio Ubu per il miglior spettacolo di ricerca della stagione.

      Nel Tempo tra le guerre, 1988; ispirato all'opera di G. García Márquez, Guimarraes Rosa e J.L. Borges.

      Istinto Occidentale, 1988; dedicato a "Tenera è la notte" di F.S. Fitzgerald. Stabat Mater, 1989; premio Città Urbino e premio Fringe Festival di Edimburgo.

      La Storia di Romeo e Giulietta, 1990; da Shakespeare presentato a Taormina Arte 1990, premio Ubu 1992 per la drammaturgia.

      Passione, monologo, 1992; di Laura Curino, Roberto Tarasco, Gabriele Vacis; regia di Roberto Tarasco, Milano Premio Milano ‘90 - Il Contemporaneo 1993, per la drammaturgia. Il testo è pubblicato da Interlinea.

      Villeggiatura, smanie, avventure e ritorno, 1993; dalla trilogia goldoniana.

      Canto per Torino, 1995; spettacolo-evento realizzato in collaborazione con la Città e la provincia di Torino.

      Canto delle Città, 1996; progetto realizzato in collaborazione con Città e Festival di Dubrovnik, Mittelfest, Città di Torino, Regione Piemonte.

      Olivetti, monologo, 1996; di Laura Curino e Gabriele Vacis, regia Gabriele Vacis Settimo Torinese. Lo spettacolo è stato trasmesso da RAIDUE Palcoscenico il 31 ottobre 1998. Il testo dello spettacolo è pubblicato dalla Baldini & Castoldi, Collana Le Isole.

      Adriano Olivetti, 1998; di Laura Curino e Gabriele Vacis, con Laura Curino, Mariella Fabbris, Lucilla Giagnoni; regia Gabriele Vacis, produzione Teatro Settimo, in collaborazione con Città di Ivrea – Provincia di Torino – Regione Piemonte.

      Cori, 1999; progetto speciale in collaborazione con ETI/Ente Teatrale Italiano condotto da Laura Curino, Roberto Tarasco, Gabriele Vacis.

      Geografie, 1999; di e con Laura Curino.

      Fenicie, 2000; coproduzione Teatro Settimo/ Teatro Stabile Torino.

      Nel 1993 vince il premio "Milano 90, il contemporaneo" come miglior attrice e autrice giovane e il premio Napoli Tassello D'Argento come miglior attrice per lo spettacolo "La storia di Romeo e Giulietta". Il 1 settembre 1998 riceve dall’Anct (Associazione Nazionale Dei Critici di Teatro) il premio della critica come migliore attrice.Ha all'attivo, oltre agli spettacoli del Teatro Settimo, letture, conferenze, seminari e laboratori presso le Università di Bologna, Genova, Padova, Siena, le Accademie di Belle Arti di Napoli e L'Aquila, l'Università Cattolica di Milano e di Brescia, l'Istituto Orientale di Napoli, la Civica Scuola d'Arte Drammatica "Paolo Grassi" di Milano, la “Scuola Holden” di Torino, nonché laboratori per allievi attori presso numerose compagnie italiane e progetti di formazione per insegnanti per conto di assessorati alla pubblica istruzione. Temi di lavoro sono stati, nel corso degli anni, le opere e gli autori degli spettacoli cui ha partecipato, il training dell'attore e in genere della persona in relazione con il pubblico e la comunicazione, e le tecniche di narrazione. Con Gerardo Guccini dell’Università di Bologna sta curando la pubblicazione di un volume storico-critico su Teatro Settimo.

© 2021 Associazione Sigismondo Malatesta. All Rights Reserved.