Laboratorio - Inter Artes

  
27-28 Settembre 2019
Laboratorio
Rocca Malatestiana – Santarcangelo di Romagna
La rappresentazione della guerra fredda nella letteratura e nelle arti (1947-1989)

Relatori

Giulia Bullentini
Università di Pisa

Cronache terrestri d’ambientazione marziana. Le rappresentazioni della guerra fredda nella fantascienza francese

Mimmo Cangiano
Harvard University

Il centro del conflitto. Cinema italiano e guerra fredda

Alessandro Farsetti
Università Ca' Foscari Venezia

URSS 1947-1956: le arti come rappresentazione del nuovo nemico e come sfida

Federico Fastelli
Università di Firenze

Il mito dell’altra parte. Rappresentazioni della cortina di ferro da Claudio Magris a Wu Ming

Marta Marchetti
Sapienza Università di Roma

Tutte le scene del Rock’n ’Roll di Tom Stoppard. Il fronte culturale della guerra fredda nel teatro europeo

Lorenzo Marmo
Università Roma Tre

TOO LATE! Fantasie apocalittiche e smembramento della rappresentazione nel cinema anni ’50 e ’60

Pierpaolo Martino
Università di Bari Aldo Moro

“Standing by the wall”. David Bowie: da Christopher Isherwood al Thin White Duke

David Matteini
Fondazione Luigi Einaudi, Torino

Il Werther di Ulrich Plenzdorf. Riscrivere la tradizione nella DDR

Massimo Palma
Università Suor Orsola Benincasa di Napoli

Memorie in frammenti di fronte al Muro. Scrivere la scissione da Grass a Sebald

Beatrice Seligardi
Università di Parma

Le figlie di Marx e della Coca-Cola: la rappresentazione del femminile nel periodo della guerra fredda

Sara Sullam
Università di Milano

La versione della spia. Le strategie compositive del cold war novel inglese

Paolo Trama
Università di Napoli Federico II

Il colibrì e il pungiglione. Il tema della guerra fredda nelle serie tv

Discussants

Antonio Bibbò
University of Manchester

Stefania De Lucia
Sapienza Università di Roma

Giuseppe Episcopo
University of Edinburgh

Iacopo Leoni
École des hautes études en sciences sociales

Antonio Loreto
IULM di Milano

Irina Marchesini
Università di Bologna

Assunta Scotto di Carlo
Università di Napoli Federico II

Valentina Sturli
Université Paris-Sorbonne